Taste Hunter&Smart Wine + Chief Content Officer

CAPITOLO 1* ” NEL CUORE DEL PROSECCO” 

Cari miei amici di VIPLANDIA….l’avventura che racconto è quella di FATTORIA CONCA D ORO https://www.fattoriaconcadoro.com/ terra di passione e ispirazione nel cuore della storica strada del vino prosecco, immersa tra le verdi e ricche colline. Nel cuore della storica Strada del Vino Prosecco, immersa tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene, la fattoria Conca D’Oro si dedica, da generazioni, ad una antica passione, l’arte del vino. Coronata dai propri vigneti, la fattoria Conca D’Oro è un’azienda di famiglia risultato di un’antica ispirazione che si chiama passione per il vino.

L’Azienda

Considerato che la viticoltura qui ha tradizioni antichissime, le prime citazioni che legano il Prosecco a questo territorio risalgono al 1754 ma solo in tempi recenti, precisamente nel 1969 viene costituita la DOC circoscritta a 15 comuni e poi nel 2009 con la riorganizzazione delle denominazioni Prosecco, il Ministero dell’Agricoltura la classifica come Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) che è il massimo livello qualitativo italiano.

Vigneti

 Storicamente la prima citazione conosciuta del cambio di denominazione è dovuta al gentiluomo Fynes Morison nel 1593, il quale nei suoi scritti annotava che a Istria cresceva un vino chiamato Pucinum, il cui nome era stato cambiato in Prosecho per identificarlo con la località dove veniva prodotto, Prosecco. Nel corso dei secoli successivi il vitigno si diffuse nel territorio veneto e conobbe nelle colline trevigiane il suo maggiore sviluppo. Ciò determina una coesistenza di molti tipi di terreni diversi ma anche una diversa conformazione delle colline, ora più dolci, nell’area di Conegliano, ora più ripide e completamente esposte a sud in quella di Valdobbiadene. Tutte le combinazioni di pendenza, esposizione e suoli rendono ogni microzona diversa, come si scopre nelle tipologie Rive e Superiore di Cartizze volte ad esaltarne le differenze territoriali e che rappresentano i cru della Denominazione e l’apice della piramide qualitativa.

Francesco Cimetta….intraprendente vignaiolo!

La posizione tra il mare e le Prealpi assicura un clima temperato con una media annua di 12.3° C ed una costante ventilazione, che permette alle uve di asciugarsi rapidamente dopo le piogge. L’area è caratterizzata da frequenti acquazzoni estivi, con una piovosità media 1250 mm. L’altitudine varia da 100 a 500 m e garantisce l’escursione termica facendo sì che si sviluppino gli aromi. Il vitigno Glera ha trovato su queste colline il suo ambiente ideale da più di tre secoli.

Francesco col figlio…la nuova generazione!

Ama l’acqua ma teme il ristagno e la pendenza delle colline assicura che la pioggia sia sempre drenata. La storia dell’azienda devono le loro origini alle stessa famiglia Cimetta/Dalla Balla, quando nel 1868 il bisnonno Dalla Balla Ruggero fu tra i primi a frequentare, per poi diplomarsi, la prestigiosa Scuola Enologica “Cerletti” di Conegliano. Grande appassionato di vino e della viticoltura, da quello che si raccontava dalla nonna, impegnato alla creazione di nuovi vini e soprattutto di prosecchi, partendo dalle uve autoctone del territorio.

..le bellissime vigne innevate!

Aveva quindi piantato sui terreni di proprietà delle viti di Glera e da lì formava delle cuvée e forniva la sua esperienza anche al di fuori della regione. Sempre dai racconti della nonna di famiglia nacque l’aneddoto che era stato il primo a formare una cuvée per una famiglia nobile di Roma che gli aveva affidato l’incarico al fine di esportare il vino in America. Siamo nella fine dell’ottocento, il viaggio via nave durava qualche mese e il più delle volte il vino che arrivava a destino era alterato.

L’Azienda…un territorio di eccellenza!

Il bisnonno fu uno dei primi a riuscire a far giungere oltreoceano un carico di vino intatto nelle sue proprietà organolettiche. La passione per il vino ha saltato un paio di generazioni ma insieme alla terra è giunta a Francesco Cimetta attuale erede e titolare, dopo il conseguimento del titolo di Enologo alla Scuola di Conegliano. Intorno agli anni novanta mi è catapultato in questa magnifica avventura con la costruzione della prima cantina immersa fra i vigneti di proprietà, dotata di una piccola linea di imbottigliamento.

Francesco Cimetta

Nel 2001 è sorta la cantina attuale, che già sta diventando troppo piccola per le esigenze di produzione e commerciali di oggi, infatti dalla prima produzione di 2000 bottiglie si è passati a quasi 1 Milione di bottiglie nel 2019. Gli ettari coltivati a Glera e vitigni autoctoni per la produzione di Prosecco DOC e DOCG nel frattempo sono diventati quasi 60. La filosofia aziendale è la passione per la terra, dove traggono ispirazione per la QUALITA’ del vino, senza scendere a compromessi commerciali e che viene riconosciuto nelle competizioni internazionali . Il vino che si produce deve regalare al consumatore le stesse emozioni che si prova nel produrlo. Per questo Francesco segue direttamente nel tempo dall’impianto delle viti, alla crescita in ogni fase fino a quando si raccolgono i frutti e provare ogni volta la stessa medesima gioia di produrre preziose bollicine. L’azienda sta cercando di produrre vini bio per rispettare le richieste di mercato che sta diventando sempre più importante; un numero sempre più crescente di consumatori dimostra una maggiore sensibilità all’eco sostenibile e al vivere sano rispettando i canoni di una coltivazione a basso impatto ambientale e rispettosa della salute dell’uomo. Pertanto Francesco Cimetta sta cercando di servire anche questo particolare mercato offrendo un prodotto in linea con questo stile di vita. Infatti il prossimo progetto che si sta sviluppando in azienda è della produzione proprio di vini biologici certificati interamente biologico che si prevede di vendemmiare nel 2023 . E’ una bella sfida che che Francesco sente di affrontare e che guarderà al futuro per tutta la produzione.

WINE COLLECTION

Conca d’oro, nel suo portafoglio offre un’ampia gamma di prodotti per accontentare gli svariati gusti dei consumatori, la tipologia Prosecco Superiore DOCG è nelle versioni Extra Brut, Brut ed Extra Dry, come ultima new entry annoveriamo anche il nostro Platimoon – Rive di Costa di Collabrigo in versione Brut. Nella tipologia DOC offriamo le versioni Brut con il Prosecco Cuvée Nobile ed Extra Dry con il Prosecco cuvée Oro DOC millesimato. Con la vendemmia 2020 il Consorzio ha finalmente approvato il disciplinare per il Prosecco Rosé DOC che viene prodotto nella versione Brut. Oltre agli spumanti, Conca d’Oro integra la sua gamma con tutta la linea di Prosecco Frizzante con Tappo spago profondamente legato alla tradizione, quando per tenere saldo il tappo di sughero nelle bottiglie, veniva legato il collo della bottiglia con uno spaghetto in corda naturale.

Cuvèe Rosè Millesimato DOC è uno dei fiori all’occhiello dell’Azienda, frutto di anni di lavoro e ricerche. Il Prosecco DOC Rosè Brut Millesimato nasce da un uvaggio di Glera di collina 85% e di Pinot Nero 15%. Ha una spuma persistente e raffinata, un profumo maturo e fruttato che ricorda la mela e la frutta rossa; ha un sapore ben strutturato, sapido e persistente con una buona acidità. Ideale in ogni occasione della giornata, si abbina perfettamente con primi piatti e con pietanze a base di pesce o carni.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Metodo: charmat 60 giorni.

Spuma: persistente e raffinata.

Profumo: maturo e fruttato, ricorda la mela e la frutta rossa.

Sapore: vinoso e strutturato, sapido e persistente con una buona acidità.

Abbinamenti: ideale in ogni occasione della giornata, indicato con primi piatti e con pietanze a base di pesce o carni.

Gradi: 11.5%

Acidità: 6.00 g/l

Residuo zuccherino: 8 g/l

Temperatura di servizio: 4-6 °C

PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. ZERO DOSAGE… e la massima espressione del prosecco superiore. nasce cullato tra le splendide colline di conegliano e valdobbiadene, un territorio unico e inimitabile. la particolare struttura dei terreni, la loro giacitura e il susseguirsi di valli e colli avvolti da un clima influenzato sia dalla montagna che dal mare, permettono di ottenere un prosecco dalle elevate intensità aromatiche, unico per finezza ed eleganza.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Metodo: charmat

Spuma: lieve e sottile, perlage persistente ed elegante.

Profumo: fresco e fruttato ricorda la mela acerba, la banana, la nota floreale dominante è il fiore d’acacia.

Sapore: oltre ad esaltare i profumi descritti presenta una buona acidità, rendendolo fresco, armonico e vellutato.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo e per tutte le occasioni.

SCHEDA TECNICA

Gradi: 11,5 %

Acidità: 5,80 g/l

Residuo zuccherino: g/l

Temperatura di servizio: 6-8 °C

PROSECCO SUPERIORE 12 D.O.C.G.  millesimato extra dry Metodo: charmant Spuma: lieve e sottile, perlage persistente ed elegante. Profumo: fresco e fruttato ricorda la mela acerba, la banana, la nota floreale dominante è il fiore d acacia. Sapore: oltre ad esaltare i profumi descritti presenta una buona acidità, rendendolo fresco, armonico e vellutato. Abbinamenti: ottimo come aperitivo e per tutte le occasioni.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Metodo: charmat

Spuma: lieve e sottile, perlage persistente contraddistingue l’eleganza di questo spumante.

Profumo: maturo ma fresco e fruttato ricorda la mela acerba, il pompelmo e la banana.

Sapore: elegante, secco ed armonico privo di spigolosità.

Abbinamenti: splendido per prestigiosi buffet freddi e piatti a base di pesce.

SCHEDA TECNICA

Gradi: 11,5 %

Acidità: 6,00 g/l

Residuo zuccherino: 10-12 g/l

Temperatura di servizio: 6-8 °C

PROSECCO SUPERIORE 18 D.O.C.G. spumante brut Metodo: charmant Spuma: lieve e sottile, il perlage persistente contraddistingue l eleganza di questo spumante. Profumo: maturo ma fresco e fruttato ricorda la mela acerba, il pompelmo, la banana. Sapore: elegante, secco ma armonico, privo di spigolosità. Abbinamenti: splendido per prestigiosi buffets freddi e piatti a base di pesce.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Metodo: charmat

Spuma: lieve e sottile, perlage persistente ed elegante.

Profumo: fresco e fruttato ricorda la mela acerba, la banana, la nota floreale dominante è il fiore d’acacia.

Sapore: oltre ad esaltare i profumi descritti presenta una buona acidità, rendendolo fresco, armonico e vellutato.

Abbinamenti: ottimo come aperitivo e per tutte le occasioni.

SCHEDA TECNICA

Gradi: 11,5 %

Acidità: 6,00 g/l

Residuo zuccherino: 18 g/l

Temperatura di servizio: 6-8 °C

PROSECCO SUPERIORE PLATIMOON D.O.C.G. spumante brut metodo charmant nella sua veste più brillante. una piacevole armonia di profumi ed essenze floreali, una perfetta simbiosi fra tradizione, territorio e modernità. Spuma: lieve e sottile, perlage persistente ed elegante. Profumo: fresco e fruttato ricorda la mela acerba, la banana, e la frutta tropicale. Sapore: elegante, leggermente amabile, vellutato, raffinato e persistente. Abbinamenti: è il classico spumante per la festa, lo si abbina a crostacei e alla pasticceria secca.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Metodo: charmat

Spuma: lieve e sottile, perlage persistente ed elegante.

Profumo: Platimoon racchiude una serie di sentori di mela Golden, pera Williams, pesche noci, fiori di glicine e gelsomino.

Sapore: gusto elegante e complesso per palati raffinati, sapido minerale persistente con una buona struttura acida.

Abbinamenti: Ottimo come aperitivo o a tutto pasto, ideale per antipasti e primi piatti di mare, crostacei, carni bianche.

SCHEDA TECNICA

Gradi: 11,5 %

Acidità: 6,50 g/l

Residuo zuccherino: 5 g/l

Temperatura di servizio: 4-5 °C

Fattoria Conca D’Oro – Via dei Colli, 55/a 31015 Conegliano TV

Tel +39 0438450477 Fax 0438 655898     

Web: www.fattoriaconcadoro.com

 

Taste Hunter & Smart Wine Italy – GC…..Considerazioni………….Un’ottima alternativa per soddisfare sempre più i gusti dei consumatori ed accogliere la tendenza di oggigiorno. La Fattoria Conca D’Oro dall’anno scorso è stata riconosciuta come azienda accreditata S.Q.N.P.I. No. 50485387646 dal sistema di Qualità Nazionale dell’Agricoltura Integrata che consiste in un sistema produttivo a basso impatto ambientale che prevede un uso coordinato e razionale di tutti i fattori, al fine di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente. La produzione del Prosecco infatti segue attentamente tutto il processo di produzione a partire dalla vite, alla vinificazione, alla spumantizzazione, imbottigliamento e spedizione. L’80% del Prosecco è ottenuto con uve di proprietà che garantiscono massima qualità al prodotto. La ricerca costante è servita ha migliorare prodotto ottenendo un Prosecco con basso contenuto di solfiti esaltando profumi e aromi naturali del vino e soprattutto attribuendo al vino caratteristiche di maggiore digeribilità. E’ un’azienda dinamica infatti per accontentare sempre più le esigenze del consumatore ha da poco ultimato il nuovo restyling delle etichette dell’intera collezione di vini spumanti Prosecco DOCG! Un nuovo look sotto un’immagine molto più moderna, innovativa e di grande impatto! Sicuramente interessante il prossimo capitolo dove presenteremo i vini bio …..ma questa è un’altra unica ed esclusiva avventura per gli amici di VIPLANDIA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.