Taste Hunter&Smart Wine + Chief Content Officer

 UN POKER DIVINO

QUANDO IL VINO E’ EMOZIONE

Azienda PietraCava

Cari amici di avventura di VIPLANDIA….quella che stiamo per raccontare è una storia unica ed indimenticabile di quelle che ti rimangono nei ricordi e nel cuore! Non vi parlo della Sicilia di Pirandello di Sciascia o di Camilleri vi parlo della mia Sicilia quella che ho conosciuto, visto, sentito, respirato e vissuto. Volti e voci, colori e profumi, contrasti e certezze. L’isola che ho amato e ancora amo con le sue coste a tratti frastagliate e rocciose, dorate e sabbiose in altri mentre le calde acque baciate dal sole sono tra le più limpide, trasparenti e cristalline del Mediterraneo. Le armoniose e dolci curve di un territorio che cambia in continuazione fino ad apparire in movimento.

Sole e rispetto delle tradizione……questa è SICILIA!

L’uomo diverso nei secoli per cultura, tradizione e religione ha cercato di modellare l’isola rendendola patrimonio di storia vissuta e tramandata. I Templi Greci, il Barocco, i segni dei passaggi arabo, normanno e spagnolo, le grandi chiese cristiane e il nuovo che avanza. Tra le bellezze paesaggistiche e territoriali della nostra Italia le isole maggiori e minori sono indubbiamente gioielli che offrono ai visitatori spettacoli naturali di rara bellezza. Visioni che tracciano il cuore, si annidano nella mente regalando emozioni uniche e indimenticabili.

Domenico Ortoleva….un Grande Vignaiolo!

Una di queste terre emerse dal mare è la Sicilia, la perla del Mediterraneo, il piccolo, grande continente, l’isola che colpisce, stordisce e rapisce al primo sguardo. Questa terra l’ho conosciuta attraverso la sua gente, il sudore di uomini e donne, attraverso i sapori dei prodotti tipici, delle ricette tradizionali, del mondo del vino. Un mondo che negli ultimi decenni ha saputo con grande intelligenza mutare, evolversi, passare dalla quantità produttiva in vigna e in cantina alla qualità dei suoi vini: espressione unica di una terra magica.

Antonino Ortoleva….the new Generation!

Pertanto questa volta non parleremo di Nero d’Avola bensì di Cabernet Sauvignon, il vitigno internazionale per elezione quello che tra l’altro riesce ad adattarsi a molteplici condizioni quello che riesce a dare tra i più importanti ed apprezzati vini del mondo. la nostra avventura parla quindi all’azienda Pietracava (https://www.pietracava.it/)di Domenico e del figlio Antonino Ortoleva a Butera nata nel 1977 ma attiva in chiave efficace dal 2006. Famiglia di agricoltori in Partinico nel palermitano comprò una tenuta in contrada Chiarchiaro, che in italiano significa cava di pietra, nella parte meridionale della provincia di Caltanissetta.

Vigneti

Ho avuto la fortuna in tutti questi anni di lavoro di conoscere decine e decine di cantine dislocate su tutte le provincie dell’isola, entrare in contatto con le differenti filosofie di lavorazione dettate dai terreni, dai vitigni, dalle esposizioni delle vigne, dai progetti agricoli e imprenditoriali dei produttori. La cantina PietraCava produce ottimi vini rigorosamente monovitigno: una filosofia di vita e di vite.

Kalpis….per rendere un evento unico.. esclusivo!

Molti i vitigni e di conseguenza molte le etichette prodotte. Alcuni vini vengono affinati in barrique di rovere francese: un Nero d’Avola (24 mesi di legno per la riserva), il Cabernet Sauvignon (12 mesi) e anche una variante di Chardonnay che viene fatta fermentare in barrique e affinata per 3, 4 mesi. Il rosé è vinificato in bianco da uve nere nero d’Avola.

Grappoli meravigliosi di Cabernet

Non mi dilungo con le notizie tecniche, non è nel mio stile, preferisco raccontare la qualità di questi vini che sanno parlare delle terra da cui provengono. Alcuni li amo in modo particolare, chi mi conosce sa bene quanto io sia un fan del Grillo ma non disdegno anche un internazionale come lo Syrah ed un eccezionale cabernet sauvignon che in Sicilia assume note e sfumature decisamente uniche e spettacolari! La cantina si trova nel territorio di Butera, in contrada Chiarchiaro nella provincia di Caltanissetta nel versante sud che si arricchisce della brezza marina adagiata sul versante sinistro del torrente Comunelli, in posizione collinare rispetto a quest’ultimo.

..filari e grappoli rinfrescati dalla brezza marina

Le condizioni climatiche e morfologiche del terreno favoriscono un habitat ideale per i diversi vitigni per produrre vini di assoluta qualità. Oggi l’azienda dispone di circa 22 ettari di vigneti che circondano la cantina con una produzione potenziale di circa 350.000 bottiglie e ancora oggi in continuo ampliamento.

…nettare divino

In un contesto agricolo al quale appartengono condizioni climatiche e morfologiche del terreno tali da avere un terroir, in cui i diversi vitigni si sono adattati nel tempo. E’ un contesto molto importante per avere nel raccolto in prima battuta e a ruota nel vino in cantina profumi e sapori unici. PietraCava è una realtà che vinifica esclusivamente le uve di proprietà.

Germogli di Vitigni

L’azienda è attualmente in fase di conversione per il biologico mentre il metodo di coltivazione si contraddistingue per via di una concimazione organico-naturale senza utilizzo di pesticidi e diserbanti; gli anticrittogamici utilizzati sono quelli consentiti dal regime di coltivazione biologica. Una nota molto interessante è dovuta dalla composizione organica dei terreni che permette di evitare l’irrigazione.

…grappoli che riposano al Sole di Sicilia

La scelta di raccogliere le uve manualmente consente di operare mediante una accurata scrematura dei grappoli idonei e di qualità. Per la fermentazione la cantina si avvale di vasche in acciaio inox a temperatura controllata, aggiunta di lieviti naturali e, anche per la quantità dei bisolfiti viene rispettato il disciplinare bio. Per altri non posso fare altro che complimentarmi con chi da anni ormai persevera con un lavoro serio e costante, fatto con amore e dedizione impegnativo sicuramente, ma che ha saputo e saprà ancora regalare altri inaspettati ma meritate soddisfazioni. Ho detto da anni, perché era dall’ormai distante 2004, quando Domenico Ortoleva con tenacia e caparbietà decise di trasformare l’azienda per renderla competitiva con i tempi e con il mercato, mettendola in condizioni di realizzare grandi vini di qualità nel rispetto della terra e del lavoro dell’uomo.

….silos della cantina

Il Nero d’Avola denominato Septimo, morbido, fresco e con una persistente tannicità; uno Syrah chiamato Óneiros morbio e rotondo in bocca lungo e gradevole. C’è poi Il Nelumbo un fresco e fruttato rosé di uva nero d’Avola, a ruota il Millelune vinificato con l’inzolia, sapido, fresco e minerale. Lo Chardonnay Bacc’auri un vino pieno e grasso con il finale vellutato; un altro Nero d’Avola battezzato Manaar, e il Neofos un Sauvignon Blanc dal morbido finale al palato.

…la preziosa bottaia

Il Pioggia di Luce è un Grillo con le sue note esotiche molto raffinate, Kalpis invece è un Cabernet Sauvignon che si contraddistingue per la sua grande personalità ed il retrogusto speziato. Il morbido e vellutato Chardonnay Idria e il Moscato secco Sofalè completano la mia pubblicazione.

Eventi Internazionali del Made in Italy

Sono vini interessanti, piacevoli, freschi nella loro complessità, differenti tra loro in modo tale da avere una ampia gamma a disposizione. E poi c’è l’ubicazione territoriale della cantina, ovvero Butera, quella parte di Sicilia che come per i vini si differenzia da altre zone dell’isola, perché la Sicilia è così: apparentemente uguale ma immensamente diversa. Ma la Sicilia non è una semplice regione, è praticamente un continente per l’agricoltura.

…Winelovers e Millenials

Zone pedoclimatiche diversissime, si va dal mare agli oltre 1.000 m dell’Etna, dalle argille ai calcari, alle lave, dalle giornate caldissime alle notti particolarmente fresche. In un ambiente tanto biodiverso si trova sempre un territorio dove gli altri vitigni del mondo trovino habitat favorevolissimi. L’obiettivo di Domenico e Antonino Ortoleva è esattamente quello di ricreare l’eccellenza e l’unicità del territorio nei suoi prodotti enologici. L’invasività tecnologica è ridotta al minimo e calibrata con attenzione, in modo tale da assecondare i processi di vinificazione e non indirizzarli verso esiti prestabiliti.

Mimmo….Maestro Vignaiolo!

I due IGP Terre Siciliane di PietraCava hanno portato così il microcosmo dell’Agro di Butera nei calici d’Italia e del mondo, fino in Giappone! Il riconoscimento ottenuto è insieme una conferma del lavoro fatto finora e una spinta a continuare nella direzione intrapresa. I primi anni si vendeva il vino sfuso, poi visti i complimenti ricevuti nel 2010 si inizia l’imbottigliamento. Un’attività cominciata quasi in sordina, che cresce passo passo, anno dopo anno. Oggi sono 35mila le bottiglie ma l’aumento è costante.

…la gioia della Vendemmia

Domenico si occupa della produzione e della campagna, il figlio Antonino della commercializzazione, la sorella Mariella di coordinamento e comunicazione. Il vigneto del Cabernet è un ettaro e mezzo, a quota di quasi 400 m in terreno misto calcareo e argilloso, la conduzione agricola, come in tutta la proprietà, è quanto più sostenibile, da circa 15 anni non si usano insetticidi ma antiparassitari naturali, concimazione con stallatico e misto organico.

..nettare DiVino!

In campagna grande attenzione e una prima selezione avviene con la potatura verde, vendemmia a mano e immediato e breve trasporto in cantina e dopo la diraspatura fermenta con le bucce per circa 10 giorni, per il cappello si fanno rimontaggi e delestage. Finita la malolattica oltre la metà del vino affina per un anno in barrique nuove, il resto in acciaio. Fatto l’assemblaggio chiarifica con bentonite e senza filtrazione si imbottiglia. Ai minimi termini i solfiti aggiunti, alla fine se ne trovano non oltre 50 mg/l. Il nome Kalpis viene dal greco e significa anfora.

…grandi eventi di mix-marketing

Questo Igp Terre Siciliane nel calice ha colore rosso rubino non impenetrabile. Un naso austero e complesso dove inizia la frutta rossa sotto spirito per poi arrivare quella fresca. È intenso, così rotondo che non è facile individuare i singoli sentori, poi ossigenandolo sprigiona cioccolato, spezie e un sottofondo di menta, il peperone è appena avvertibile.

…..eventi internazionali sportivi!

Fine, franco, elegante. Un palato dai tannini vivaci ma già morbidi accompagnati da un’equilibrata acidità, armonico, ben strutturato con un finale che lascia un accenno amarognolo e mentolato. Un bel Cabernet Sauvignon che ha tutto ma non l’erbaceo. Sono 12mila bottiglie per questa eccellenza unica che regala forti emozioni!

….sponsor di grandi eventi

Idria è figlio dello Chardonnay, un vitigno versatile proveniente dalla Borgogna, adatto anche a maturare e fermentare in legno. Il nome deriva dall’antico vaso di terracotta in cui anticamente si trasportavano il vino e l’acqua. «L’idea nasce dalla volontà di creare un bianco di nicchia, in linea con il trend aziendale, che potesse invecchiare con eleganza» per volontà di Domenico Ortoleva.

vino e arte…..connubio indissolubile!

Per gli enoappassionati “puristi” quello dei vini provenienti da vitigni a bacca bianca invecchiati in barrique a contatto regala al vino tanti pregiati aromi caramellati, tostati di caffè, orzo, cacao e frutta secca e speziati come la vaniglia e la fava tonka, solo per citarne alcuni.

…il famoso critico d’arte Vittorio Sgarbi & PietraCava

MILLELUNE  – INZOLIA IGP TERRE SICILIANE

Inzolia/Insolia/Anzonica in purezza, vinificata in vasche di acciaio a temperatura controllata e fatta affinare per almeno 3 mesi in bottiglia. Leggero, agrumato, brioso, poco acido, da accompagnare a piatti a base di pesce azzurro.

 

  • Classificazione: IGP Terre Siciliane
  • Vitigno: Ansonica (Inzolia)
  • Zona di produzione: agro di Butera c/da Chiarchiaro
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: I settimana di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 11-12°C
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: fermentazione in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Affinamento in bottiglia: circa 3 mesi
  • Grado alcolico: 12,50 % vol.
  • Acidità totale: 5,77 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 9-10°C
Note di degustazione
  • Colore: Giallo paglierino brillante
  • Olfatto: Le spiccate essenze di frutta a polpa bianca e gialla matura, concedono suggestioni olfattive di grande piacevolezza.
  • Palato: Imperiosa persistenza al gusto per sapidità, freschezza e mineralità.
  • PIOGGIA DI LUCE GRILLO DOC  TERRE SICILIANE

  • Al naso si presenta con sentori minerali molto spinti, si percepiscono note di ghiaia e gesso. La nota che spicca su tutte e un odore pungente di zafferano, odori di erbe aromatiche ne compongono lo sfondo. Al palato è molto secco, corposo e intenso. Minerale e asciutto ma con una bella spalla acida.
  • Classificazione: Sicilia Doc
  • Vitigno: Grillo
  • Zona di produzione: agro di Butera c/da Chiarchiaro
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: I settimana di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 11-12°C
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: fermentazione in vasche di acciaio inox termo-controllate
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 13 % vol.
  • Acidità totale: 5,26 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 8-10°C
Note di degustazione
  • Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli
  • Olfatto: Profumo intenso e persistente, le vibranti note floreali si legano perfettamente a quelle fruttate che rimandano agli agrumi e alla frutta esotica.
  • Palato: Ingresso pieno, sapido, persistente in bocca, chiusura piacevolmente acida intrisa da raffinate note esotiche.
IDRIA CHARDONNAY DOC SICILIA

Idria Chardonnay in purezza Pietracava inizia la propria fermentazione in vasche d’acciaio in cui viene posto il mosto. Vinificato e affinato in barrique di rovere francese per c.ca 3/4 mesi e affinato in bottiglia per altri 3 mesi. La temperatura è controllata e rimane in botte sulle sue fecce fino alla scadenza dell’ottavo mese. Il risultato è un vino bianco piuttosto longevo, capace di conservare le sue proprietà organolettiche fino a 5-6 anni. La vinificazione in botte ha regalato ad Idria Chardonnay Pietracava il caratteristico colore giallo paglierino con riflessi dorati. Ancora più importante è il corredo aromatico lasciato dal legno. Le note sono di frutta a pasta gialla come pesca tabacchiera e tropicale come mango, ananas e papaya. Ci sono anche sentori speziati di vaniglia e fava tonka, fino ad aromi più complessi di legno, nocciole e mandorle tostate e caramello. In bocca regala un sorso ricco ed avvolgente con un finale morbido ed equilibrato ed una buona scia sapida che ne allunga il ricordo al palato, dove resterà più a lungo che nel bicchiere. Un bianco barricato, strutturato, potente, sapido, fruttato, da consumare solo o da accompagnare a pesce grasso, carni bianche.

  • Classificazione: DOC Sicilia
  • Vitigno: Chardonnay
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: II decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 18°/20°
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: in barrique di rovere francese ca. 3/4 mesi
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 13 % vol.
  • Acidità totale: 6,60 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 8-10 gradi
Note di degustazione
  • Colore: Giallo paglierino con tenui riflessi dorati
  • Olfatto: Profumo intenso ed elegante di fiori di sambuco, foglia di pesco, note floreali persistenti e suggestive.
  • Palato: In bocca pieno e grasso con finale vellutato e morbido.

NEOFOS SAUVIGNON BLANC DOC SICILIA

Il Neofos di PietraCava ha un colore giallo paglierino deciso e profumi intensi e complessi di pesca tabacchiera, lime, pompelmo e suggestive note floreali che si alternano a quelle di idrocarburo, di pietra focaia e di bacche di ginepro. Ma è appunto al palato che si distingue, fra i Sauvignon classici, per una buona struttura ed una certa pienezza, le sue note aromatiche si ripetono e fanno da eco e palco ad una spiccata freschezza, una suadente mineralità ed una lunga persistenza. Come la maggior parte dei Sauvignon, la vinificazione e l’affinamento avvengono in acciaio a temperatura controllata. È macerato a freddo con le bucce e sottoposto ad una pressatura soffice.

  • Classificazione: Sicilia Doc
  • Vitigno: Sauvignon Blanc
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: I decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 23°
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 13 % vol.
  • Acidità totale: 6,60 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 8-10 gradi
Note di degustazione
  • Colore: Giallo paglierino con tenui riflessi dorati
  • Olfatto: Profumo intenso ed elegante di fiori di sambuco, foglia di pesco, note floreali persistenti e suggestive
  • Palato: In bocca pieno e grasso con finale vellutato e morbido

SOFALE’ MOSCATO IGP TERRE SICILIANE

Moscato secco in purezza, vinificato secco in vasche di acciaio a temperatura controllata e affinato in bottiglia per almeno 3 mesi. Aromatico, fruttato, leggero, ideale per aperitivi a base di pesce o piatti a base di molluschi, cruditè.

  • Classificazione: IGP Terre Siciliane
  • Vitigno: Moscato secco
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: II decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 18°/20°
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 12,5 % vol.
  • Acidità totale: 5,20 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 8-10 gradi
Note di degustazione
  • Colore: Giallo paglierino vivido e lucente
  • Olfatto: Sono accattivanti le sensazioni aromatiche che subito ti ammantano e ti pervadono: timo, salvia, dragoncello e camomilla ti stuzzicano subito il naso. Note di mandrino, di pesca tabacchiera e di fiori bianchi freschi sono l’altare di una celebrazione olfattiva
  • Palato: Entra in bocca e ti appaga. E’ ampio ed intenso. Ha un impatto signorile e un equilibrio religioso. Alla sensazione di pienezza fa da spalla una pimpante freschezza ed un esaustivo ritorno sapido

NELUMBO IGP ROSE’ DI NERO D’AVOLA

Rosè ottenuto dalla vinificazione in bianco di uve di Nero d’Avola. La fermentazione avviene in vasche a temperatura controllata. A differenza della vinificazione in rosso, il mosto viene fatto vinificare senza le bucce. Fruttato, sapido, fresco, si sposa con qualsiasi tipo di piatto, ottimo da accompagnare con la pizza.

  • Classificazione: IGP Terre Siciliane
  • Vitigno: Nero D’Avola (rosè di nero d’Avola)
  • Zona di produzione: agro di Butera c/da Chiarchiaro
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: I settimana di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 11-12°C
  • Periodo di fermentazione: 8 giorni
  • Vinificazione: vinificazione in bianco con breve macerazione a temperatura controllata
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 13,0 % vol.
  • Acidità totale: 5,80 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 8-10°C
Note di degustazione
  • Colore: Rosato brillante con riflessi corallo
  • Olfatto: Delicato con evidenti sentori di fragola ed eleganti note di lampone maturo.
  • Palato: Ingresso vellutato, fresco e generosamente fruttato

MANAAR NERO D’AVOLA IGP SICILIA

Nero d’Avola in purezza, Vinificato in vasche di acciaio a temperatura controllata. Affinamento in barrique di rovere francese per 12 mesi e ulteriore affinamento in vasca per 1 e in bottiglia per altri 2. Rotondo, fruttato, persistente, potente, elegante, da accompagnare a qualsiasi piatto a base di carne rossa, affumicata.

 

Classificazione: IGP Terre Siciliane

  • Vitigno: Nero d’Avola
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: II decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 23°C
  • Fermentazione malolattica: svolta
  • Periodo di fermentazione: 18 giorni cc
  • Vinificazione: in vasche di acciaio inox termo-controllate
  • Affinamento in bottiglia: circa 3 mesi
  • Grado alcolico: 13,5 % vol.
  • Acidità totale: 6,5 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 18°C
Note di degustazione
  • Colore: Rosso rubino intenso
  • Olfatto: Sorprende l’intensità aromatica della frutta matura, mora selvatica, mirtillo, ma anche vaniglia e pepe nero, rendendo il bouquet complesso e opulento.
  • Palato: Impatto morbido ma deciso allo stesso tempo, potente con la consapevolezza del legno integratosi alla perfezione. Di carattere forte si esprime al meglio se gli si concede il suo tempo

ONEIROS SYRAH DOC SICILIA

Oneiros Syrah in purezza, vinificato in vasche d’acciaio a temperatura controllata e affinato in bottiglia per un anno. Ben strutturato, intenso, tannico, persistente, indicato per accompagnare tutti i tipi di carni rosse come una bella bistecca alla griglia, una tagliata al sangue o una grigliata mista

  • Classificazione: DOC Sicilia
  • Vitigno: Syrah
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: II e III decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 23°-24°
  • Fermentazione malolattica: svolta
  • Periodo di fermentazione: 10 giorni
  • Vinificazione: in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Affinamento in bottiglia: circa 2 mesi
  • Grado alcolico: 13,5 % vol.
  • Acidità totale: 6,6 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 18° C
Note di degustazione
  • Colore: Rosso rubino con, eleganti, “nuances” viola.
  • Olfatto: Bouquet intenso con deciso sentore di frutti di bosco maturi, erbe secche e nota speziata.
  • Palato: Rotondo, morbido, tannino ed acidità armonici. Finale lungo e gradevole.

KALPIS  IGP CABERNET SAUVIGNON

Cabernet Sauvignon in purezza, fermentato in vasche di acciaio a temperatura controllata e affinato in barrique di rovere francese per 12 mesi. Corposo, tannico, speziato, elegante, da degustare solo o accompagnato a carni grasse.

  • Classificazione: IGP Terre Siciliane
  • Vitigno: Cabernet Sauvignon
  • Zona di produzione: agro di Butera
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura a guyot
  • Tipo di terreno: calcareo di medio impasto
  • Piante per ettaro: n° 4000 per ettaro
  • Epoca di vendemmia: II decade di settembre
  • Periodo di fermentazione: 10 giorni
  • Vinificazione: in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Affinamento in bottiglia: circa 4 mesi
  • Grado alcolico: 14,5 % vol.
  • Acidità totale: 6,5 (val. medio)
  • Formati: bottiglia da 75 cl
  • Temperatura di servizio: 18° C
Note di degustazione
  • Colore: Rosso rubino sangue.
  • Olfatto: Lo respiri e lo riconosci. Il Dna è il suo, quello del Cabernet Sauvignon. Spiccano le pennellate di peperone verde su tela di frutta scura. Mora, ciliegia nera e ribes nero fanno da quinta elegante a note di viola macerata, a fragranti spezie dolci come cannella e piccoli sbuffi di vaniglia.
  • Palato: In bocca tuona. È ampio e ti richiama con perfetta corrispondenza biunivoca le sensazioni odorose. È intenso, ti pervade. Il tannino ha nerbo, ma è mansueto, ingentilito dal legno su cui ha riposato. Chiusura persistente con piacevole retrogusto speziato e di frutti scuri
Azienda Agricola Pietracava
Via Luigi Sturzo, 16 – 93011 Butera (CL)
Tel: 3392410117 – Email: info@pietracava.it
Web: www.pietracava.it
Taste Hunter & Smart Wine GC………Conclusioni

Cari miei amici di avventura…come in un racconto avvincente e pieno di sorprese mentre scrivo queste mie riflessioni mi giunge felice notizia che la commissione di Merano Wine Festival composta da seri e autorevoli professionisti ha riconosciuto su 5 vini selezionati ed inviati da PietraCava un poker di meritati riconoscimenti e questo rende giustizia sia alla famiglia Domenico Ortoleva di PietraCava che da anni ha intrapreso con sacrifici, dedizione e sudore un percorso su una strada ricca di insidie di ogni genere ma che oggi vede giustamente e validamente ricompensata! Dovrò felicemente arricchire le foto dei vini che hanno avuto il riconoscimento con gli award che si sono guadagnati e questo è il vero messaggio a tutti i miei amici di avventura per invitarli fortemente a bere i vini di questa famiglia siciliana che ci regala emozioni e sensazioni che si ricordano nel tempo! Sono certo che il nuovo percorso intrapreso dalla famiglia Ortoleva darà ulteriormente nuovi ed validi riconoscimenti che la porteranno nei calici di tutto il Mondo! A presto per una nuova avventura di VIPLANDIA e cin…cin a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.