Taste Hunter - Wine Blogger

Bisol

Cari miei fedeli ed amici di avventura…in questo Speciale VIP vi parlerò di una grande famiglia che ha fatto nei secoli la storia delle bollicine italiane emblema dell’eccellenza assoluta che migliora nel tempo!

Ci sono storie che si lasciano raccontare. Scorrono velocemente perché le comprendi immediatamente. Bisol è una di queste, una famiglia che dal 1542 ha radici ben piantate nel terreno.

Documenti che comprovano la presenza della famiglia Bisol nelle zone di produzione del prosecco, si possono ritrovare già dal XVI secolo.

 

Eliseo Bisol

 Agli inizi del ’900, Eliseo Bisol aveva avviato un’attività di vendita ma fu il figlio Desiderio, negli anni ’20, ad acquistare i terreni migliori tra le colline di Valdobbiadene e Conegliano. Ideali per la coltivazione del Glera.

Ieri come oggi, l’attenzione alla qualità è elevata. Il vitigno da cui trae origine il Prosecco Superiore Bisol è il Glera.

Le colline, in questo territorio, particolarmente scoscese, sono difficili da coltivare, costringono a una lavorazione a mano e necessitano di una cura particolare.

Gli appezzamenti sono frastagliati e di piccole dimensioni. Nelle parole di Gianluca Bisol, direttore generale si sintetizza la mission dell’azienda: “Lavoriamo con grande passione affinché Conegliano abbia lo stesso prestigio di Reims, Valdobbiadene lo stesso fascino di Epernay e il Prosecco la stessa notorietà dello Champagne”.

Bisol oggi ha un nuovo linguaggio che ne interpreta i valori cardine: unicità, autenticità e tradizione.

 

nonno Desiderio

Il progetto sottolinea il legame con il territorio e la continuità con la storia del marchio e al tempo stesso guarda al futuro per adeguarsi alle sfide e cogliere le opportunità del mercato.

Bisol1542 rappresenta una delle più pure interpretazioni del Prosecco Superiore nel mondo, grazie all’intimo legame con il territorio, cioè le ripide colline di Valdobbiadene, divenute Patrimonio Unesco a luglio 2019: proprio a questo paesaggio, fin dal 1542, la cultura di Bisol1542 è intimamente legata.

Dal 2014 l’azienda fa parte del Gruppo Lunelli, realtà leader nella produzione di sparkling d’eccellenza.

La nuova immagine coordinata ha un colore distintivo, il “verde Bisol”. Un tocco di verde che richiama il rigoglioso paesaggio coltivato a vite che contraddistingue da secoli queste colline di Valdobbiadene.

Cambia il logo, nel quale viene evidenziata la data del 1542, anno in cui un documento storico testimonia la presenza della famiglia Bisol come viticoltori nella zona, e si sottolinea il legame con il territorio attraverso l’indicazione di Valdobbiadene e la rappresentazione stilizzata di una ripida collina coltivata che ricorda il Cartizze.

 

Gianluca e Desiderio Bisol

 La linea Bisol è fatta solo di Prosecco Superiore DOCG e vuole raccontare la varietà del territorio di Valdobbiadene e sperimentare tutte le sfumature del Prosecco Superiore, perché ciascuna etichetta è espressione di un particolare terroir e di una specifica composizione del terreno.

Una collezione fatta di eccellenza senza compromessi, che racconta il faticoso lavoro della terra, frutto di una viticoltura eroica.

Accanto alla gamma Bisol è stata rivista anche la collezione Jeio.

Se Bisol è l’anima legata a un saper fare, Jeio è l’espressione più fresca della marca, il volto contemporaneo, l’anima gioiosa del Prosecco che esprime la capacità di godere della qualità della vita, tipicamente italiana.

Se Bisol è il cognome, Jeio è il soprannome. Jeio era infatti il soprannome con cui Desiderio Bisol nel dopoguerra era affettuosamente chiamato dalla moglie.


Dalla collina simbolo del territorio, nascono 5 sfumature di Prosecco Superiore, da 5 diversi terreni, frutto del connubio tra ambiente, storia e lavoro dell’uomo.

I nostri vigneti si snodano su una cresta irta, al centro di un’area equidistante tra Venezia e Cortina, dal suolo roccioso e friabile, che dona all’uva una spiccata acidità, bilanciata dagli zuccheri naturali della Glera, esaltati dalla rigorosa raccolta a mano.


Giallo brillante, dal perlage vivace e sottile, il Prosecco Superiore Bisol1542, e la sua anima più gioiosa e informale, rappresentata dalla linea Jeio, presenta profumi eleganti e tipici.

Al sorso è sapido, pieno, equilibrato. Perfetto per i momenti conviviali più inattesi e i sorrisi tra amici.

Bisol è una cantina che basa il proprio operato sull’innato amore per la terra e i suoi frutti, attraverso una storia più che secolare: è infatti datata 1542 la prima testimonianza che attesta la presenza della famiglia Bisol nel cuore storico della porzione di terra famosa per la produzione del Prosecco Superiore, ovvero il territorio denominato “Chartice”, l’attuale collina di Cartizze.

Un susseguirsi di proprietà lunga 21 generazioni è sfociata nel 1875 nella costruzione della cantina che risulta attiva tutt’ora, scavata nella roccia come le grandi “caves” spumantistiche d’Oltralpe, che contiene vecchie etichette di valore storico inestimabile.

 

La cantina Bisol è situata nel bel mezzo dell’amena campagna di Conegliano, nella zona storicamente eletta per la produzione del Prosecco Superiore dove la condizione microclimatica è ottimale: ventilazione costante, perfetta esposizione solare e giusta escursione termica sono tra i principali ingredienti per un Prosecco Superiore di qualità.

 

Bisol Fiorello Gasman

Qui ogni lavorazione è effettuata rigorosamente a mano non solo per mantenere integra la qualità delle uve e delle vigne, ma anche per motivi di natura prettamente logistica: i terreni scoscesi e difficilmente accessibili se non a piedi obbligano i vignaioli di Bisol a praticare una viticoltura eroica, rendendo arduo e sofferto ogni intervento in vigna.

Un fregio che la cantina può sicuramente annoverare tra i suoi motivi di vanto è il possesso da tempo immemore di tre ettari perfettamente posizionati sulla sommità della collina di Cartizze, senza dubbio uno tra i cru più preziosi d’Italia.

 

Bisol crea bottiglie di Prosecco differenziando le produzioni in base alla microzona provenienza delle uve mantenendo un’identità unica per ogni diversa etichetta: merito del Glera, il vitigno impiegato nell’elaborazione del famosissimo spumante veneto, che è una delle uve più sensibili in merito di variazioni microclimatiche.

La cantina è attualmente in mano alla ventunesima generazione rappresentata da Gianluca, direttore generale con ampie vedute sul futuro di Bisol, che vede nella forza di mercato del Prosecco una grande risorsa per il suo territorio.

Gianluca Bisol Ritratto Cuochi a Colori

Così sintetizza Gianluca Bisol: “Lavoriamo con grande passione affinché Conegliano abbia lo stesso prestigio di Reims, Valdobbiadene lo stesso fascino di Epernay e il Prosecco la stessa notorietà della Champagne”.

 

 

Prosecco Superiore Extra Dry ‘Jeio’ Bisol

Il “Jeio” è un Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry in cui la frutta si esalta, sia al palato sia al naso.

Una bottiglia che nasce da un desiderio della cantina Bisol, realtà produttiva storica di Valdobbiadene, ossia quello di dare vita a una gamma di prodotti, i Prosecchi “Jeio”, che ne rispecchiassero l’anima più giovane, in grado di rendersi attraente in giro per il mondo, da Tokyo a New York. Ogni momento di festa è infatti buono per consumare quest’etichetta, capace come poche altre di rendere l’atmosfera spumeggiante.

Il Prosecco Extra Dry “Jeio” è uno spumante fragrante e fruttato della Valdobbiadene, prodotto con Metodo Charmat, ideale accompagnamento ad aperitivi, antipasti e stuzzichini sia dolci che salati.

Profuma di frutta, fiori di campo e delicate erbe aromatiche. Il sorso è vivace, piacevole, espressivo e rinfrescante

CARATTERISTICHE

Denominazione Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni Glera 85%, Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso 15%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti Sulle colline di Valdobbiadene a 200 metri di altitudine

Vinificazione Rifermentazione in vasche d’acciaio secondo il Metodo Martinotti o Charmat

DESCRIZIONE

 

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Jeio” di Bisol ha origine da un blend dove, accanto al vitigno simbolo della bollicina made in Veneto, il Glera, troviamo anche piccole percentuali di Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso.

Le viti di queste varietà crescono con il sistema del doppio capovolto e del sylvoz sulle colline di Valdobbiadene, a circa 200 metri sul livello del mare, esposte verso sud, est e ovest.

La vendemmia si svolge durante il mese di settembre e il mosto, ottenuto dalla pressatura degli acini, effettua una prima fermentazione in acciaio. La rifermentazione avviene secondo i principi produttivi del Metodo Martinotti.

Questo Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Jeio” della cantina Bisol si presenta alla vista con un colore giallo paglierino luminoso, attraversato da leggeri riflessi più tendenti al verdastro; il perlage si annuncia di grana fine e vivace.

Al naso si avvertono sentori freschi, improntati principalmente su note fruttate, da cui emergono anche lievi sentori erbacei. In bocca ha un corpo dinamico e snello, con un sorso contraddistinto da un gusto fresco e fruttato. Un’etichetta spontanea e schietta, che ama raccontarsi durante l’ora dell’aperitivo, in abbinamento a sfiziose tartine e stuzzichini.

Colore: Giallo paglierino brillante con riflessi verdolini

Profumo Fresco e fruttato, con sentori di frutta bianca, fiori di campo e delicate erbe aromatiche

Gusto Vivace, fragrante, fruttato, fresco e ben equilibrato

 

Cartizze  Bisol

Il Cartizze di Bisol è lo spumante delle grandi feste e per gli eventi importanti.

Proveniente dalla zona più rinomata di Valdobbiadone, è la bottiglia ideale da stappare in compagnia di amici e buon cibo, versatile negli abbinamenti; una scelta sempre raffinata ed elegante.

Prodotto da una delle cantine familiari più storiche e conosciute per la produzione di Prosecco, il suo gusto riflette a pieno questo territorio unico, racchiuso tra la catena delle Dolomiti da un lato e il mar Adriatico dall’altro, dove l’uva Glera trova la sua più grande espressione.

Il Cartizze di Bisol è uno spumante elegante e cremoso, nato nelle collina migliore della Valdobbiadene, a circa 300 metri di altitudine. Regala profumi ricchi e intenso di tanti fiori bianchi, erbe aromatiche, mandorle e frutta esotica. Il sorso è morbido, avvolgente, fresco, agrumato, sapido e minerale

 

CARATTERISTICHE

Denominazione Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG

Vitigni Glera 100%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti Su terreno collinare con sottosuolo roccioso a 300 metri di altitudine, con esposizione a sud

Vinificazione Rifermentazione in vasche d’acciaio secondo il Metodo Martinotti o Charmat

DESCRIZIONE

Il Bisol Cartizze è ottenuto in prevalenza da uve Glera, impiantate in terreni profondi e rocciosi situati in collina a 300 metri sul livello del mare.

La vendemmia manuale permette di preservare al meglio la qualità delle uve, che una volta giunte in cantina subiscono il processo di spumantizzazione secondo il metodo Charmat, durante il quale rimane sui lieviti per almeno 30 giorni prima di essere imbottigliato.

Durante questo processo sviluppa un perlage leggero e persistente, e gli aromi freschi di fiori e frutti bianchi, tipici di questo vitigno, si integrano perfettamente con la cremosità e la morbidezza che gli conferisce la permanenza sui lieviti.

Il Cartizze Bisol si presenta nel calice con un colore giallo luminoso dalle sfumature quasi dorate.

Presenta intensi profumi di mela verde, pera e pesca bianca con note floreali ed agrumate. In bocca è croccante e fresco, ma caratterizzato da una piacevole cremosità che lo rende perfettamente armonico, elegante e beverino allo stesso tempo. Un Prosecco Superiore, ideale per un aperitivo di grande personalità, ma che riesce ad accompagnare anche tutto il pasto. Da spendere su piatti di pesce crudo e cotto, verdure e crostacei, ma anche formaggi freschi e preparazioni a base di carne bianca.

Colore Giallo paglierino con riflessi verde oro e fine perlage

Profumo Ricco e intenso, di fiori bianchi, mandorle fresche, erbe aromatiche e frutta esotica

Gusto Morbido, cremoso, elegante, agrumato e molto minerale

 

Prosecco Superiore Brut ‘Jeio’ Bisol

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore Brut “Jeio” ha origine dai vigneti ripidi e scoscesi che circondano il comune di Valdobbiadene, e che costringono la cantina Bisol a praticare una viticoltura eroica, dove la manualità si unisce alla tenacia e alla passione. Blend di Glera, a cui si aggiungono anche Chardonnay, Verdiso e Pinot Bianco, si tratta di una bottiglia in cui freschezza e mineralità stimolano il palato con una beva appagante, perfetta per accompagnare non solo l’aperitivo più raffinato, ma anche tutto il pasto.

Il Prosecco Brut “Jeio” è uno spumante piacevole, secco e fragrante della Valdobbiadene, prodotto con Metodo Charmat o Martinotti. È molto fresco, vivace, sapido e minerale, dai profumi floreali e fruttati, con nuance di mandorle ed erbette delicate

CARATTERISTICHE

Denominazione Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni Glera 85%, Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso 15%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti Sulle colline di Valdobbiadene a 200 metri di altitudine

Vinificazione Rifermentazione in vasche d’acciaio secondo il Metodo Martinotti o Charmat

DESCRIZIONE

 

Il Brut “Jeio” di Bisol è un Prosecco di Valdobbiadene Superiore che nasce da un taglio in cui ritroviamo, accanto al Glera, vitigno autoctono di riferimento per il blend finale, anche piccole percentuali di Pinot Bianco, Verdiso e Chardonnay.

Le viti di queste varietà vengono allevate con il sistema del doppio capovolto e del sylvoz in vigneti situati a circa 200 metri sul livello del mare, con un’esposizione verso sud, est e ovest.

Dopo la prima fermentazione del mosto in acciaio, si procede con la rifermentazione in vasche sempre d’acciaio, come predisposto per la produzione di Metodo Martinotti.

Questo Prosecco “Jeio” scorre alla vista con un colore giallo paglierino estremamente luminoso.

Il perlage è di grana fine e continua. Lo spettro olfattivo è delicato e croccante nel presentare sottili aromi fruttati, intersecati a sensazioni floreali e a tocchi di erbe selvatiche.

All’assaggio è giovanile, snello e beverino, con un sorso che conquista il palato grazie a un gusto fresco e minerale; chiude con un leggerissimo retrogusto ammandorlato. Una bottiglia che è il risultato della costante dedizione alla terra e alla passione per l’eccellenza di Bisol, realtà produttiva di riferimento per tutti coloro che sono appassionati di blasonate bollicine venete.

Colore Giallo paglierino brillante

Profumo Fragrante, floreale e fruttato, con piacevoli sentori di fiori di campo, frutta bianca ed erbette selvatiche

Gusto Molto fresco, vivace, piacevole e minerale, dagli aromi ammandorlati

 

Prosecco Superiore Brut ‘Crede’ Bisol

Il Brut “Crede” è un Prosecco di Valdobbiadene Superiore che è stato creato per dare risalto a una particolare zona della tenuta Bisol. Il nome dell’etichetta in dialetto veneto significa argilla, e infatti, il suolo delle vigne da cui provengono le uve del “Crede”, è caratterizzato proprio dalla presenza di terre argillose.

Un suolo che permette di trattenere negli strati più profondi l’umidità, evitando lo stress idrico della pianta e regalando uve dal corredo aromatico particolarmente raffinato e floreale.

Le vigne sono coltivate su suoli d’antichi fondali marini, che oggi costituiscono ripidi pendii con esposizione sud, sud-est a un’altitudine di circa 250 metri sul livello de mare. Dopo la raccolta manuale, le uve sono pressate delicatamente. La fermentazione si svolge in vasche d’acciaio inox e la presa di spuma e la seconda fermentazione si svolgono in autoclave.

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore “Crede” di Bisol è un Brut che deve il suo nome a termine dialettale con cui viene localmente chiamata l’argilla, di cui sono ricchi i terreni del Valdobbiadene.

Dal profilo aromatico sottile e leggero di fiori di campo, frutti freschi e miele, regala un sorso brioso e vivace, da godere in plurime occasioni, ma soprattutto come aperitivo.

 

CARATTERISTICHE

 

Denominazione Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni Glera 85%, Pinot Bianco e Verdisio 15%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti A 250 metri di altitudine su terreni argillosi esposti a sud, sud-est

Vinificazione Vinificato con rifermentazione in autoclave secondo i principi del Metodo Charmat o Martinotti

DESCRIZIONE

Il Prosecco Superiore di Valdobbiadene Brut “Crede” di Bisol è uno spumante delicato, fresco e floreale, prodotto con il Metodo Martinotti o Charmat nello splendido territorio collinare dell’area classica del Prosecco.

Nasce da un assemblaggio di Glera con una piccola percentuale di Pinot Bianco e Verdisio ed è particolarmente indicato da degustare come aperitivo o da abbinare ad antipasti o menu di pesce dal gusto leggero e delicato.

Il “Crede” è un Prosecco Superiore di Valdobbiadene Brut, che grazie a un basso dosaggio zuccherino, porta in risalto le caratteristiche varietali dell’uva Glera e il suo armonioso e fine bouquet.

Nel calice si presenta di colore giallo paglierino con luminosi riflessi verdolini. Il perlage è leggero e continuo. Il profilo olfattivo è particolarmente raffinato, con profumi di fiori bianchi, fiori di campo e aromi fruttati di mela e pera. Il sorso è vivace e teso, con aromi intensi e un finale di grande equilibrio, caratterizzato da una notevole freschezza sapida e minerale.

Colore Giallo paglierino limpido con perlage fine

Profumo Profumi coinvolgenti e sottili di fiori bianchi, frutti freschi e miele di acacia

Gusto Vivace, fresco e brioso con un finale che ricorda il fiore di acacia

 

Prosecco Superiore Extra Dry ‘Molera’ Bisol

Il “Molera” è un Prosecco che fa parte della collezione degli spumanti prodotti dalla cantina Bisol, con l’intento di valorizzare le caratteristiche peculiari di singole zone o vigne storiche dell’area di Valdobbiadene.

Il vitigno Glera, infatti, ha dimostrato di essere molto sensibile alla composizione dei terreni e di esprimere caratteristiche particolari a seconda dei vari suoli. Le vigne da cui nasce il “Molera” si trovano a un’altitudine di circa 250 metri sul livello del mare, con esposizione sud-est, sud-ovest e affondano le radici in terre d’antica origine morenica, con substrati di rocce calcaree.

Una connotazione geologica che dona al vino un profilo particolarmente elegante, con intense note fruttate e raffinate sfumature minerali. I grappoli vengono accuratamente selezionati in vigna e le uve pressate delicatamente, in modo da estrarre solo il mosto fiore. La fermentazione si svolge in tini d’acciaio a temperatura controllata e la presa di spuma e la rifermentazione avvengono in autoclave.

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore “Molera” di Bisol è uno Spumante Extra Dry prodotto a partire da uva Glera unita a piccole percentuali di altre varietà locali.

Un calice brioso e vivace, dal profilo fresco e floreale, valorizzato da una intrigante mineralità di fondo che emerge a più riprese anche al palato, impreziosendone la beva, sorso dopo sorso.

 

CARATTERISTICHE

Denominazione Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni Glera 85%, Pinot Bianco e Verdisio 15%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti Su terreni di origine morenica a 250 metri di altitudine

Vinificazione Vinificato con rifermentazione in autoclave secondo i principi del Metodo Charmat o Martinotti

DESCRIZIONE

Il Prosecco Superiore Valdobbiadene Extra Dry “Molera” di Bisol è uno spumante prodotto con Metodo Martinotti o Charmat dal volto piacevolmente fresco, morbido e fruttato. È un’interpretazione del Prosecco della tradizione nel segno dell’eccellenza.

La cuvée è composta, infatti, da Glera e da una piccola percentuale di altre uve del territorio e il dosaggio è il classico Extra Dry. Perfetto da degustare al momento dell’aperitivo, si abbina molto bene anche ad antipasti leggeri di pesce e verdure.

Il Valdobbiadene Extra Dry “Molera” è un Prosecco Superiore intenso ed elegante, che rappresenta una delle più interessanti espressioni della zona di Valdobbiadene.

Il colore è giallo paglierino con sfumature verdoline. Il perlage è delicato e continuo.

All’olfatto esprime un bouquet con leggere note floreali, aromi di frutta bianca e sensazioni minerali. Al palato ha un attacco vivace, che si distende verso un centro bocca dal frutto armonioso e chiude su note fresche, piacevolmente sapide.

Colore Giallo chiaro con sfumature verdognole e bollicina leggera

Profumo Profumi leggeri e freschi di biancospino e camomilla, con picchi di mineralità nel finale

Gusto Sorso fresco e brioso con una bella mineralità di fondo

 

Prosecco Superiore Extra Dry ‘Rive di Campea’ Bisol 

L’Extra Dry “Rive di Campea” è un Prosecco Superiore di Valdobbiadene che nasce in una delle vigne più belle della tenuta Bisol. Una parcella di 8 ettari, tutta coltivata manualmente, che può vantare una meravigliosa esposizione soleggiata e un’altitudine tra le più alte della denominazione, che garantisce un microclima sempre fresco e ventilato. Le viti sono allevate con il tradizionale sistema a doppio capovolto.

Dopo la vendemmia, le uve sono sottoposte a pressatura soffice e il mosto fiore fermenta in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata. La presa di spuma e la seconda fermentazione avvengono in autoclave, secondo il Metodo Martinotti o Charmat, in modo da mantenere ed esaltare gli aromi primari dell’uva.

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore “Rive di Campea” di Bisol è un Extra Dry prodotto da uve Glera che provengono dal vigneto Campea. Ciò che lo caratterizza è la delicatezza degli aromi olfattivi, di fiori bianchi, mela e pera e un’inconfondibile agilità e briosità di beva che lo rende abbinabile a molteplici piatti

CARATTERISTICHE

Denominazione Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni Glera 85%, Pinot Bianco e Verdisio 15%

Regione Veneto (Italia)

Gradazione 11.5%

Vigneti Nel vigneto Campea su pendii a 250 metri di altitudine esposti a sud, sud-ovest

Vinificazione Vinificato con rifermentazione in autoclave secondo i principi del Metodo Charmat o Martinotti

Affinamento Alcuni mesi in serbatoi di acciaio

DESCRIZIONE

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Rive di Campea” è un’etichetta d’eccellenza della cantina Bisol. È prodotto con il dosaggio più classico e tradizionale del Prosecco Superiore, con uve provenienti da un unico vigneto di particolare pregio, riconosciuto da sempre tra i migliori della tenuta. Il suo carattere raffinato, elegante, fresco e floreale, lo rende uno spumante ad alta vocazione gastronomica.

Lo Spumante Charmat Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Rive di Campea” di Bisol è una bellissima espressione della storica vocazione di questo territorio a produrre vini di grande eleganza e piacevolezza di beva. Nel calice ha un colore giallo paglierino con brillanti riflessi verdolini. Il perlage è sottile e continuo. Il profilo olfattivo si caratterizza per delicate note floreali, aromi di frutta bianca, pera, mela e pesca. Il sorso è brioso e vivace con un frutto ricco e succoso e un finale di grande freschezza e sapidità. Uno spumante che apporta un tocco di briosità e allegria agli aperitivi e può accompagnare tranquillamente una cena a tutto pasto.

Colore Giallo paglierino brillante con nuance verdoline e perlage sottile

Profumo Profumi soavi e leggiadri di fiori bianchi, mela e pera

Gusto Giovane, fresco e leggero, caratterizzato da una beva briosa

BISOL 1542

Via Follo, 33 – 31049 S. Stefano – Valdobbiadene (TV)
Tel.: +39 0423 900138
Riferimento: Bisol Desiderio & Figli S.r.l.

www.bisol.it              info@bisol.it

Le mie considerazioni

Cari miei Amici di Avventure….cosa dire davanti a così tanta bellezza e armonia di questi spumanti della BISOL…..le parole non servono ma serve assolutamente gustare e gioire di queste stupende bollicine italiane che non hanno niente da invidiare a quelle dei nostri cugini d’oltralpe!…Ia spuma persistente sintomo di altissima qualità, il gusto al palato e le sensazioni che ti lasciano sono il risultato della passione e dell’attenzione di cui queste eccellenze godono prima di nascere e al momento in cui queste preziose bollicine vengono stappati si sprigionano in una gioia nel gusto e nel piacere di chi ha l’occasione di berle!….non aspettate che vi dica di gustare questi meravigliosi prodotti per qualsiasi occasione con amici o cerimonia importante che la renderanno per chi li propone di stile ed esclusiva…esse sono  l’Italian Style Internazionale! A presto per un’altra nuova ed esclusiva avventura VIP!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.