Club del Vino è un portale per gli amanti del Vino. Su Club dl Vino puoi divulgare il tuo expertise, la tua passione, i tuoi vini o i tuoi prodotti enogastronomici. Per maggiori informazioni segui il link: https://www.club-del-vino.com/it/blog-vino/

Il 2021 ha confermato le tendenze dell’anno precedente: gli italiani apprezzano sempre di più gli e-commerce. Non solo, se prima i settori in cui le vendite erano maggiori erano quello dei viaggi e dei prodotti elettronici, o l’ambito della moda, oggi anche molti altri settori merceologici sono entrati di prepotenza tra i preferiti dagli italiani, che ora comprano online anche i prodotti di largo consumo: di fatto, fanno la spesa online. È chiaro che oggi un’azienda moderna deve mettere a disposizione della propria clientela, nuova o già acquisita, sia un buon sito internet informativo, sia una piattaforma di vendita online. Questo è vero anche per le aziende vinicole che desiderano affermarsi, sia in ambito locale che nazionale.

Come si costruisce un e-commerce
Un e-commerce è di fatto un’espansione online di un’attività commerciale. Permette di aprire la vetrina della propria azienda vinicola di fronte a un pubblico enorme, sempre più interessato agli acquisti online. Se 10-15 anni fa la realtà di internet permetteva a chi desiderava affacciarsi online di utilizzare il fai da te, improvvisandosi web design, oggi le cose funzionano in modo assai diverso. La competizione è aumentata, e con essa anche gli standard qualitativi relativi alla propria presenza online: questo è particolarmente vero per il settore Food & Beverage, in costante crescita online, e di conseguenza per il settore vitivinicolo. Per offrire ai propri clienti una piattaforma di vendita ben costruita, piacevole e che funzioni a dovere è importante rivolgersi a dei consulenti esterni. Per altro non è difficile scegliere, tra le proposte disponibili, una soluzione di e-commerce personalizzabile per la singola azienda, che adattandosi alle proprie particolari necessità permetta di avviare l’attività rapidamente e restituisca la certezza di utilizzare uno strumento valido e portante valore aggiunto all’impresa commerciale. Le proposte sono numerose, l’importante sta nell’avere già ben chiaro in mente come si desidera presentarsi in questo mercato, che per molti è del tutto nuovo.

Vendere vino online 1

Come funziona un e-commerce
Non dimentichiamoci che un negozio online funziona in modo simile a un negozio “fisico” ma non del tutto identico. La prima differenza sta nel fatto che ovviamente i clienti non si possono incontrare faccia a faccia; questo porta alla necessità di spiegare al meglio tutti i prodotti offerti, perché il singolo cliente possa comprendere similitudini e differenze, questo aspetto risulta ancora più importante in un settore come quello vitivinicolo. Non solo, gli e-commerce sono “aperti” 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana; è fondamentale chiarire i tempi di spedizione, ma anche organizzare l’attività di consegna in modo da non scontentare alcun cliente. Insieme all’e-commerce è spesso utile sfruttare una buona comunicazione online, che promuova il sito di vendita sui social media e attraverso i diversi canali disponibili. Quando si parla di vino, una buona comunicazione può essere una risorsa davvero notevole: raccontare un’azienda vinicola, con la sua storia, la sua tradizione e le sue peculiarità, può aiutare a raggiungere molti nuovi potenziali clienti.

 

La realtà degli e-commerce nel 2020
Se fino a qualche anno fa il mondo degli e-commerce in Italia mostrava una timida crescita, oggi le cose stanno andando in modo assai diverso. Anche a causa della pandemia, il 2020 è stato l’anno del boom degli e-commerce, di qualsiasi tipo. Proprio durante i periodi di lock down, durante i quali il distanziamento sociale sconsigliava di recarsi nei negozi, gli italiani hanno approfittato pesantemente di ciò che la rete proponeva. Rapidamente si sono attivate anche numerose aziende, in alcuni casi si è trattato di attività prettamente locali, che hanno però cercato di raggiungere i propri clienti con i mezzi a loro disposizione.

Cosa sta avvenendo nel 2021
Diverse analisi effettuate negli ultimi mesi confermano che il commercio elettronico è la nuova strategia della gran parte delle attività commerciali. I dati parlano chiaro: l’Italia è oggi il Paese europeo che ha mostrato una maggiore flessione positiva nell’aumento di vendite online. Si parla di un aumento del commercio digitale intorno al 58%, considerando i dati su base annua. Un aumento particolare si è avuto per quanto riguarda lo shopping da smartphone, in mobilità. Numerose categorie merceologiche hanno mostrato ampi passi avanti e tra questi c’è proprio il vino, che ha ottenuto un aumento del 3,5% nel 2021, in particolar modo grazie alla spinta dell’export nel mercato internazionale, principalmente in Paesi come Cina, Canada e Giappone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.